venerdì 2 dicembre 2016

Dalle convinzioni, dalle pose, dalle posizioni





Le vostre felicità sono le mie solitudini
Le vostre gioie sono i miei momenti di riflessione
Le vostre partenze sono le mie permanenze
Le vostre stabilità sono le mie partenze
Le vostre fedeltà sono il mio nido
Le vostre bugie la mia verità
I vostri schermi i miei specchi
I vostri scherni i miei rimpianti
Le vostre anime il mio cibo
Le vostre riflessioni la mia follia
Le vostre ansie la mia serenità
I vostri gemiti la mia vittoria.

Non avrei potuto scriverlo Altrove. 

Nessun commento:

Posta un commento